Archivio della categoria: news

Un saluto particolare

Care amiche, cari amici,

ho deciso di non ricandidarmi alle prossime elezioni politiche e, prima di chiudere questa legislatura, voglio ringraziare tutti coloro che hanno seguito e sostenuto il mio impegno in Parlamento e, ancor prima, il mio lavoro nelle istituzioni in cui ho avuto l’onore, nel corso degli anni, di essere stata chiamata a ruoli di grande responsabilità.

I risultati di questo lungo percorso sono stati alterni: successi e sconfitte quando, come talvolta accade in politica, hanno prevalso vincoli esterni o interessi corporativi. Quello che credo di poter dire guardandomi indietro è di avere svolto le funzioni pubbliche che mi sono state affidate “con disciplina e onore”, come detta la nostra Costituzione, e sempre guidata da una intensa passione civile.

L’obiettivo che, pur con diversi ruoli, ho tentato sempre di perseguire è stato quello di modernizzare il nostro Paese – a cominciare dalle istituzioni e dalle pubbliche amministrazioni – per renderlo più aperto alle culture e alle opportunità, più giusto e più integrato con il resto dei paesi europei; per fare sì che, in concreto e fuori di ogni retorica, l’Europa diventasse il nostro spazio: di studio, di lavoro, di fare impresa. Questi obiettivi sono stati anche, sempre, la bussola delle mie scelte politiche.

Mi auguro di essere riuscita a dare un contributo in questo senso grazie anche al vostro sostegno che, in alcune difficili battaglie, ho sentito vicino e mi ha dato forza e determinazione.

Sono orgogliosa di aver vissuto da Vice Presidente del Senato quest’ultima Legislatura che, avviatasi fortunosamente, ha poi, grazie ai Governi Letta, Renzi e Gentiloni e all’impegno dei parlamentari, dato frutti inimmaginabili. Sul piano della ripresa economica, dell’aumento dei posti del lavoro, di apertura dei mercati, di gestione dei flussi migratori, di conquista di nuovi diritti che hanno reso l’Italia un Paese più moderno e gli italiani cittadini più liberi.

Oggi, credo sia giusto si realizzi un ricambio generazionale che mi auguro tuttavia sia accompagnato dalla valorizzazione delle competenze individuali: la politica e il lavoro del legislatore sono attività estremamente complesse e di grande responsabilità perchè incidono sulla vita dei cittadini; per questo, checché se ne dica, hanno bisogno, ancor più di altre, di persone capaci ed esperte.

Ovviamente non cessa qui la mia passione civile che da oggi in poi potrà esprimersi in nuove esperienze. Si apre per me una fase nuova di lavoro e di vita che sono sicura sarà affascinante e stimolante.

Ancora grazie a tutti voi e… buon 4 marzo!

Sarà una data importante da cui dipenderà il futuro dell’Italia e, in certa misura, anche quello dell’Europa. Sono certa che, avendo condiviso insieme valori, principi, aspirazioni, prospettive, farete la scelta giusta.

Linda Lanzillotta

 

Azerbaigian-Italia: Vicepresidente Senato Lanzillotta a Baku per confermare ottimi rapporti bilaterali

Baku, 03 novembre 2017 – Incontri al massimo livello per confermare gli eccellenti rapporti fra Italia e Azerbaigian. E’ stato questo lo scopo della missione guidata dalla vicepresidente del Senato Linda Lanzillotta a Baku. La vicepresidente ha dichiarato ad “Agenzia Nova” di avere avuto insieme al senatore Massimo Mucchetti una serie di “incontri al massimo livello con il presidente della Repubblica Ilham Aliyev, la vicepresidente Meribah Aliyeva, il presidente del parlamento Ogtay Asadov, il ministro dell’Energia Natig Aliyev, il ministro degli Esteri Elmar Mammadyarov, e il presidente della societa’ energetica Socar Rovnag Abdullayev”. Su questo tema si e’ particolarmente soffermata la Lanzillotta, sottolineando che “con Socar l’Italia sta realizzato il gasdotto transadriatico (Tap) e il tema principale degli incontri e’ stato proprio l’impegno dell’Italia a realizzare entro i termini il gasdotto che e’ potenzialmente una piattaforma per tutta l’Europa”. Ci sono inoltre, prosegue la vicepresidente del Senato, “altri settori di possibile cooperazione bilaterale: nei comparti delle infrastrutture; dell’agro-industria; e del turismo. Inoltre gli azeri sono molto interessati anche allo scambio culturale e anche per noi e’ interessante osservare un modello di Islam moderato e quindi di integrazione con una rappresentanza cristiana”.

Baku, 03 novembre 2017 – “Io e il senatore Mucchetti siamo molto soddisfatti. Gli incontri sono stati molto concreti e utili e l’accoglienza e’ stata di grande calore e di amicizia nei confronti dell’Italia”, ha detto la vicepresidente del Senato, secondo cui “i giudizi azeri nei confronti della cooperazione con l’Italia sono molto positivi: c’e’ amore per tutto cio’ che e’ Italia e italiano, e c’e’ comunque un rapporto di estremo interesse per la nostra collaborazione”, in particolare “per la conclusione di questo grande progetto di distribuzione del gas che e’ il Tap e che per loro ha un’enorme potenzialita’ economica e per noi e’ una scelta irreversibile”. Secondo la Lanzillotta, infatti, “la conclusione di quest’infrastruttura e’ strategica per la diversificazione degli approvvigionamenti energetici”. Ricordando che i rapporti a livello parlamentare sono “molto intesi”, la vicepresidente del Senato ha sottolineato che “anche il governo italiano e’ molto attivo, viste le recenti visite del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e del ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti” a conferma “di quanto siano eccellenti i rapporti bilaterali”.

Lanzillotta domani a Bruxelles per Conferenza su Donne vittime del terrorismo

Roma, 26 ottobre 2017 – La Vice Presidente del Senato, Linda Lanzillotta interverrà domani a Bruxelles, presso la sede del Parlamento Europeo, alla Conferenza Internazionale Women are the first victims of terrorism & Women a key part of the terror strategy. Durante i lavori della manifestazione la senatrice del Partito Democratico riceverà il premio “Prix de la Fondation 2017” da parte del Crans Montana Forum (Fondazione internazionale no profit con sede in Svizzera) per il suo impegno nella sensibilizzazione sulle donne migranti e l’integrazione.

Legge elettorale, Lanzillotta: “Al Senato spazio per un esame ordinato se non c’è ostruzionismo”

Roma, 17 ottobre 2017 – “Al Senato, dove il regolamento concede meno spazio all’uso del voto segreto, ci auguriamo che sulla legge elettorale si possa sviluppare un esame ordinato, anche se i tempi sono molto ristretti”. E’ quanto ha dichiarato Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato intervistata ad Omnibus su la7.  “Non so se il Governo porrà anche qui la fiducia – ha proseguito – ma voglio ricordare che questa è uno strumento adottato sulla base del comportamento in aula dell’opposizione. Se i gruppi parlamentari intendono misurarsi su alcune precise proposte di merito che consentono la discussione bene; se la risposta invece sarà una valanga di emendamenti, la fiducia sarà quasi inevitabile e, peraltro, del tutto legittima su una legge ordinaria come è quella elettorale” ha concluso.

Manovra, Lanzillotta: “Priorità al lavoro, in particolare dei giovani”

Roma, 17 ottobre 2017 – “Nel limite delle risorse il Governo ha posto una gerarchia di priorità: tra finanziare l’anticipo delle pensioni o il concentrarsi sul lavoro si è puntato sulla decontribuzione per assumere i giovani a tempo indeterminato”. E’ quanto ha dichiarato Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato intervistata ad Omnibus su la7. “Questo perché la vera emergenza in questo Paese – ha proseguito l’esponente del Pd – è il lavoro ed in particolare quello degli under 35”. Per Lanzillotta inoltre “la questione del ticket sulla sanità non è chiusa e in Parlamento si tenterà di risolverla sempre se – ha concluso – ci sia, come ha detto anche il premier, un senso di responsabilità, soprattutto da parte di Mdp. Anche se appare evidente come Mdp abbia assunto ormai una posizione pre elettorale di contrapposizione al Partito Democratico, che quindi tende a prevalere rispetto alle questioni di merito”

Ius Soli, Lanzillotta: “Lavoriamo per allargare il consenso, sbagliato il no del M5S”

Roma, 10 Ottobre 2017 – “In un momento come questo concedere la cittadinanza a quei bambini che sono già dentro le nostre scuole e le nostre comunità significa riconoscere il valore dell’integrazione e questo è un atto civile e politico. Per questo stiamo lavorando per allargare il consenso in Senato sullo ius soli al di là della maggioranza”. È quanto ha detto la Vice Presidente del Senato, Linda Lanzillotta intervistata a Coffee Break su la7. “Peccato – ha proseguito – che il M5S ha già detto che voterà contro o si asterrà che, a Palazzo Madama, equivale al voto contrario. Questo perché i grillini invece di spiegare ai cittadini le ragioni del provvedimento inseguono pulsioni populiste e xnefobe”.