Legge elettorale, Lanzillotta (Sc): “Con turno unico rischio coalizioni armata brancaleone, faremo proposte migliorative per governabilità”

Roma, 20 gennaio 2014 – “Sbloccare le riforme e’ un risultato fondamentale e di questo va dato merito a Renzi. E per cambiare le regole bisogna parlare con tutti. Però attenzione: perché la proposta di cui si discute rischia di riportarci alle coalizioni “armata brancaleone” con le quali la legislatura sarà nelle mani del “ghino di tacco” di turno”. E’ quanto ha dichiarato Linda Lanzillotta vice presidente del Senato.

“Noi continuiamo ad insistere per il doppio turno che è l’unico modo per garantire governabilità’; se non si vuole questo allora e’ indispensabile che, insieme alla legge elettorale, si faccia  una riforma costituzionale che garantisca stabilità all’esecutivo.  Quanto poi al riparto nazionale dei seggi nessun elettore potrà sapere chi davvero eleggerà perché chi saranno gli eletti sarà un vero e proprio terno al lotto. Scelta Civica farà quindi proposte migliorative su punti qualificanti del  progetto che si va delineando con lo scopo  di realizzare quegli obiettivi di governabilità e rappresentatività indicati da Renzi e che condividiamo profondamente” ha concluso l’esponente di Scelta Civica

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter