Salva Roma, Lanzillotta: “Una terza versione sarebbe improponibile”

Roma, 26 febbraio 2014 –  “Nessun Governo se la sente di difendere un pessimo decreto come il Salva Roma ma, dopo i richiami del Presidente della Repubblica e della Corte Costituzionale sul rispetto delle regole in materia di decreti legge, una terza edizione delle stesse norme in un altro decreto sarebbe evidentemente improponibile. Aspettiamo di conoscere quindi il provvedimento con cui il nuovo Governo vorrà salvare il bilancio del comune di Roma e, almeno questa volta, imporre anche le misure strutturali necessarie al suo risanamento”.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter