Legge elettorale, Lanzillotta (Sc): “In Senato rivedere norme su quote di genere e meccanismi soglie perché l’Italicum sia Costituzionale”

Roma, 12 marzo 2014 – “Scelta Civica, che non ha partecipato alla redazione dell’accordo Berlusconi-Renzi sulla legge elettorale, ha manifestato delle riserve e, per questo, si è astenuta alla Camera. È vero che questa legge contiene alcune innovazioni ed è un passo in avanti rispetto al Porcellum, ma confidiamo di modificarla al Senato soprattutto su due punti fondamentali che condizionano la costituzionalità della legge: inserire il genere e correggere il meccanismo delle soglie che, allo stato attuale, permetterebbe addirittura che un solo partito, con un risultato del 20/25%, ottenga il 55% dei seggi. Un esito paradossale e altamente incostituzionale che va corretto. Su questi punti Scelta Civica farà la sua battaglia al Senato”. E’ quanto ha detto Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato intervenendo a “L’Aria che tira” su la7.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter