PAPA, LANZILLOTTA: ‘SCOMUNICA’ A MAFIOSI SPAZZA AMBIGUITA’ SU RUOLO CHIESA

Roma, 22 giugno 2014 – ”Da parte di papa Francesco c’è stata una posizione molto forte e netta, che ha spazzato via ogni possibile ambiguità sul ruolo della Chiesa nei territori dove l’ndrangheta, purtroppo, ha messo profonde radici”. Linda Lanzillotta, vicepresidente del Senato ed esponente di Scelta civica, condivide la ‘scomunica’ del Papa contro i mafiosi.

Per Lanzillotta ”l’unico modo” per fronteggiare la criminalità organizzata e dare un futuro ai giovani, non solo quelli calabresi, è combattere ”una battaglia per la legalità, che si accompagni ad un impegno fortissimo per la crescita economica propri sul territorio”.

”La criminalità organizzata -dice il vicepresidente del Senato all’Adnkronos- gioca molto sulla disperazione proprio dei giovani. Se noi non riusciremo a dare speranza ai giovani e alle loro famiglie, la nostra battaglia contro la legalità non sarà mai vinta”.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter