Tavecchio, Lanzillotta: “Battuta becera, ma problema non è lui ma mondo del calcio che lo sostiene”

Roma, 28 luglio 2014 – “Credo cha la battuta di Tavecchio sia stata davvero becera e volgare, penso che la politica dovrebbe restarne fuori in quanto lo sport è dotato di una propria autonomia. Peraltro ciò che stupisce non è tanto che Tavecchio non faccia il passo indietro ma che la maggioranza del mondo del calcio, e dei grandi club, lo considerino ancora il candidato preferito alla presidenza della Figc. Credo che questo sia il segno della crisi in cui il calcio italiano è sprofondato, perché appunto il problema non è Tavecchio ma i suoi sostenitori”. E’ quanto afferma Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato ed esponente di Scelta Civica intervistata da Skytg24.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter