Napolitano, Lanzillotta: “Lungimirante scelta di testimoniare, tutti uguali di fronte la legge”

Roma, 29 ottobre 2014 – “Voglio sottolineare la lungimiranza del Presidente Giorgio Napolitano: sottrarsi, come pure avrebbe potuto alla richiesta dei magistrati sarebbe stato, in questo momento, un brutto segnale per l’opinione pubblica; una distanza e una diversità di chi ricopre alti incarichi rispetto ai normali cittadini. Questo non è stato fatto ed è stato un alto esercizio di democrazia nei confronti del Paese”. Lo ha detto Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato intervista da Rainews24 nella trasmissione “Di Mattina”. “Quello di ieri credo sia stato il percorso giusto – ha proseguito l’esponente di Scelta Civica –  evitando la spettacolarizzazione dell’udienza si è salvaguardata l’immagine dell’Italia e si è protetta anche quella del Presidente Napolitano che è un punto di riferimento anche internazionale: sarebbe stato fin troppo facile, con le immagini dell’udienza, strumentalizzare e distorcerne il significato. Infine, con la richiesta dell’immediata pubblicazione degli atti Napolitano ha dimostrato di voler garantire la massima trasparenza”.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter