Napolitano, Lanzillotta: “Solo dopo le riforme ci potrà essere un nuovo Capo dello Stato”

Roma, 27 novembre 2014 – “Credo che il Presidente Napolitano sia in una situazione di grande preoccupazione; da una parte è comprensibilmente stanco di un impegno così gravoso alla sua età, dall’altro è ben consapevole che il suo mandato è legato alle riforme. Spero che questo possa essere un elemento di riflessione ai fini di un eventuale breve rinvio del suo ritiro”. Lo ha detto Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato durante la trasmissione “Di Mattina” su Rainews24. “L’intesa che ha avuto ieri con il premier Renzi va proprio in questa direzione per evitare strappi ed eccessive contrapposizioni sul metodo e sul percorso per portare a casa il risultato – ha spiegato l’esponente di Scelta Civica –  Questo sarebbe il compimento della sua missione, magari con la firma della legge elettorale e della riforma del bicameralismo”.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter