Governo, Lanzillotta: “Per le riforme è stato un anno con un tasso di produttività senza pari”

Roma, 23 febbraio 2015 – “E’ stato un anno con un tasso di produttività senza pari dal punto di vista delle riforme”. È quanto ha detto Linda Lanzillotta, Vice Presidente del Senato intervistata ad Agorà su Rai 3. La senatrice del Partito Democratico si è soffermata, in particolar modo, sulla riforma del mercato del lavoro sottolineando che “il conflitto di classe si è modificato: i lavoratori oggi, come loro prima preoccupazione, hanno quella di salvare le aziende dove lavorano, non di innescare un conflitto tra “padroni” e “classe operaia” che non esiste più”.”Renzi è stato capace di intercettare – ha detto Lanzillotta – questo cambiamento, non è un caso che il Governo rappresenti, anche sul piano sociale, una parte grandissima di lavoratori che non sono più quelli tradizionalmente rappresentati dal sindacato. Basta guardare al Jobs Act che, per la prima volta, si preoccupa di tutelare il precariato e il mondo del lavoro autonomo, completamente dimenticato dal sindacato, e che in tutti questi anni non ha mai avuto una rappresentanza politica” ha concluso Lanzillotta.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter