Ilva, Lanzillotta: “Bene Calenda, ci sono paletti non scavalcabili”

Roma, 10 Ottobre 2017 – “Il Governo ha fatto bene a mettere in chiaro, con nettezza, quasi ai limiti della brutalità, che ci sono dei paletti non scavalcabili: non si può pensare che degli operai, magari già a metà del loro percorso lavorativo, possano ritornare indietro di vent’anni in termini retributivi”. È quanto ha detto la Vice Presidente del Senato, Linda Lanzillotta intervistata a Coffee Break su la7 in merito al caso Ilva. “Ieri non eravamo nella fase del prendere o lasciare – ha specificato la senatrice del Pd – ma si doveva aprire un tavolo per ridurre al minimo gli esuberi annunciati dalla cordata Arcelor Mittal e Marcegaglia, l’azzeramento dei requisiti maturati dai lavoratori non era all’ordine del giorno e per questo il ministro Calenda ha fatto bene ad affermare che così non c’erano le condizioni per iniziare la trattativa”.

EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter