Berlusconi, Lanzillotta (Sc): “No al cambio regole contra personam”

Roma, 14 Ottobre 2013 – “Il voto segreto su persone ha storicamente tutelato la libertà di giudizio dei singoli parlamentari. Personalmente come sono contraria alle leggi ad personam sono contraria alle norme contra personam”. È quanto afferma Linda Lanzillotta, vice presidente del Senato (Scelta Civica) e membro della giunta per il regolamento che domani si dovrà esprimere in merito alla richiesta del voto palese sulla decadenza del senatore Silvio Berlusconi.
EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter