Legge stabilità, Lanzillotta: “troppo modesta, manca taglio spesa pubblica”

Roma, 17 ottobre 2013 – “Il nostro giudizio come Scelta Civica sulla legge di stabilità è al momento sospeso”. E’ quanto ha affermato il Vice Presidente del Senato, Linda Lanzillotta intervenendo a Radio Anch’io. “Sul fronte della crescita l’operazione di ridare denaro alle persone e alle famiglie è davvero troppo modesta perché non si è avuto il coraggio di tagliare seriamente la spesa pubblica. La ristrutturazione di quest’ultima e la razionalizzazione dei settori inefficienti sono elementi fondamentali; il caso del mancato taglio agli sprechi che ci sono nel nostro sistema sanitario, in termini di cattiva organizzazione, è ad esempio un punto molto negativo di questa legge. Venerdì con i collegati” conclude Lanzillotta “ci aspettiamo che arrivino le altre riforme per aumentare produttività e competitività perché senza rigore nei conti, senza riduzione di sprechi e inefficienze per finanziare la riduzione delle tasse e senza riforme sarà difficile agganciare la ripresa”.
EmailFacebookGoogle+LinkedInTwitter